Archivi per la categoria: Abitare, casa, sentirsi a casa, pulizie
Andrea Bajani, Il libro delle case, Feltrinelli

Non possiamo passare questo libro come se fosse un libro come gli altri. Appena uscito nelle librerie, questo libro di Andrea Bajani racconta la vita di un uomo attraverso le case che ha abitato. Case che raccontano la sua storia e che raccontano anche la storia del tempo che attraversa (c’è la Roma del rapimento di Aldo Moro e dell’assassinio di PierPaolo Pasolini). Le case – noi lo sosteniamo da sempre- trattengono ciò che siamo, ciò che siamo stati, ciò che siamo diventati.

Se volete intanto leggere il primo capitolo questo blog ve ne offre la possibilità: Le parole e le cose

Bisogna lavare lavare lavare lavare, non pensare a nient’altro, pulire, non lasciare neanche una briciola, eliminare tutto, ogni traccia é una desolazione, la prova che qualcosa é stato sporcato, lo so bene che é impossibile far fronte a tutto questo sudiciume, ma bisogna provarci (…). Vede, gli angoli sono importanti, é lí che va a cacciarsi tutto quel che può sfuggire all’attenzione, pensiamo di aver finito e invece no, non é così, gli angoli sono pieni di residui, e se non li sgomberi subito si accumulano, aumentano, si radicano, fanno massa, saltano agli occhi, capisce, Marta ? negli angoli sta l’essenziale.
Nathalie Kuperman, La domestica, Codice Edizioni

IMG_0755.JPG

Foto Irving Penn