L’ignaro

“S’ illuse, recuperato/l’oggetto accuratamente perso/d’aver fatto un acquisto./Fu gioia d’un momento/E rimase/turbato./Quasi/come chi si sia a un tratto visto/spogliato di una rendita./(Lui, /ignaro che ogni ritrovamento/ -sempre- è una perdita)”

Giorgio Caproni

Annunci